Reggio Calabria
 

Reggio: presso il Liceo Gullì istituita la sezione musicale

Nuova preziosa offerta didattica per gli studenti reggini.
Approvato il piano di dimensionamento scolastico, redatto dall'Ente e ratificato dal Consiglio Metropolitano di Reggio Calabria, che prevede, tra le altre cose, l'istituzione, presso il Liceo Gullì, della sezione musicale.
Un bel risultato per l'Amministrazione Falcomatà che ha ottenuto l'approvazione della Regione Calabria su una determinazione importantissima che riguarda il futuro dei nostri giovani, e che si caratterizza per essere un positivo primato nazionale, ottenuto grazie all'impegno del settore istruzione della MetroCity, diretto da Francesco Macheda, e condiviso dall'Assessorato all'istruzione e cultura della Regione Calabria, realizzato in collaborazione con il Miur e il suo staff, diretto da Piscitelli.
Una scelta, quella del Liceo Gullì, che arriva a seguito di lunghe riunioni e approfonditi confronti per la razionalizzazione delle scuole secondarie di secondo grado ricadenti nella competenza della Città Metropolitana.

"Lavoriamo nella direzione della crescita culturale del territorio a 360 gradi – ha affermato il Vicesindaco della MetroCity, Riccardo Mauro - e oggi rispondiamo in modo compiuto alle richieste dei giovani, offrendo da un lato spunti didattici, dall'altro nuove opportunità per il futuro. Una formazione scolastica completa e che tenga, soprattutto, in debito conto le attitudini dei ragazzi che vanno coltivate e sviluppate seguendo le loro naturali inclinazioni. Questo importantissimo risultato è la dimostrazione tangibile che quando si lavora in stretta e fattiva sinergia gli obiettivi vengono raggiunti. Un segnale forte che parte dal nostro territorio e che si propagherà per tutta l'Italia. Reggio Calabria, infatti, avrà ben due licei musicali sul suolo metropolitano che già vanta la presenza di questo importante indirizzo a Cinquefrondi. Per la prima volta abbiamo azzerato, con impegno e volontà, quel concetto assurdo che può esserci un solo liceo musicale in tutta la provincia. I nostri ragazzi meritano di studiare, di costruirsi un futuro, di farlo secondo naturale predisposizione, e la nostra azione amministrativa mira proprio a questo. Un "grazie" all'intero Consiglio Metropolitano e un "in bocca al lupo" al Dirigente scolastico del Gullì, Francesco Praticò, a tutto corpo docente e al personale amministrativo che, insieme alla Regione – ha concluso Mauro - sono stati nostri complici in questo percorso di crescita e offerta didattica e culturale per tutto il territorio".
Fondamentale l'adesione del Conservatorio Cilea, che rappresenta altra fondamentale novità per l'istituzione dell'indirizzo musicale in un istituto del centro reggino. Nasce un ulteriore fulcro didattico, dunque, che accorcia le distanze dando la possibilità anche a coloro che provengono dall'area ionica di frequentare una scuola in grado di fornire i mezzi necessari allo sviluppo delle attitudini musicali dei ragazzi.