Reggio Calabria
 

Motta San Giovanni (RC), l’assessore Infortuna: “Discarica Comunia? Potenziamento della raccolta differenziata, nuovi controlli e una maggiore partecipazione della comunità”

"Abbiamo convocato per la prossima settimana a palazzo Alecce i responsabili dell'azienda che cura la raccolta differenziata nel nostro territorio.Con loro parleremo di come organizzare meglio il servizio in vista dell'estate e, soprattutto, delle numerose difficoltà delle ultime settimane, dei continui disservizi denunciati dai nostri concittadini, criticità che l'azienda conosce bene perché quotidiani sono i nostri contatti e le contestazioni, anche formali".

A dichiararlo è Domenico Infortuna, assessore comunale all'Ambiente, a margine di una riunione di Giunta, presieduta dal sindaco Giovanni Verduci,durante la quale si è fatto il punto sulla raccolta differenziata.

"Con l'azienda – evidenzia il delegato all'Ambiente – siamo stati sempre corretti. Il dissesto finanziario non ci permette, come richiesto da alcuni addetti e dal loro sindacato, di sostituirci al datore di lavoro, ma abbiamo sempre mantenuto gli impegni economici assunti durante le riunioni in prefettura e abbiamo saldato il debito degli anni precedenti, corrispondendo una somma pari al canone annuo. Adesso dobbiamo guardare al presente, tenendo conto dell'interesse della nostra comunità".

"Tutto fa pensare – aggiunge quindi l'assessore – che questa estate aumenteranno ulteriormente le presenze stagionali, l'interesse che registriamo è certificato da un trend di crescita che non si arresta e che porterà benefici per tutti. Il nostro territorio dev'essere pronto ad accogliere quanti, e saranno tantissimi, decideranno di trascorrere la bella stagione a Lazzaro, Motta o Serro Valanidi".

"La gestione dei rifiuti, la raccolta differenziata, e più in generale le politiche per la tutela dell'ambiente – continua Infortuna – rappresentanounbiglietto da visita che non possiamo trascurare e, per questo motivo, è necessario l'impegno di tutti. In netto contrasto con il passato, questa Amministrazione comunale ha manifestato l'assoluta contrarietà a qualsiasi intervento che porti alla riapertura della discarica di località Comunia, chiedendone esclusivamente la bonifica e la messa in sicurezza.Dopo il ricorsoal Tar, è stato conferito mandato legale per il ricorso in Appello al Consiglio di Stato contro il verbale della Conferenza dei Servizi".

"Il bando per il potenziamento della raccolta differenziata – rende noto l'assessore – già scaduto e in fase di aggiudicazione, ci consentirà di dotarci di nuove attrezzature per la raccolta differenziata porta a porta e in spazi pubblici, di lettori palmari per una puntuale tariffazione, di sistemi di videosorveglianza contro i conferimenti impropri dei rifiuti. Inoltre, saranno posizionate tre eco-stazioni, macchine automatizzate di ultima generazione dove l'utenza, mediante l'identificazione, potràconferire rifiuti differenziati".

"Il prossimo mese – annuncia quindi Infortuna – quello che adesso stiamo facendo per il servizio idrico, con il controllo degli allacci, dei contatori, delle volture, delle piombature e così via, sarà replicato anche per il servizio rifiuti, con il controllo capillare del ritiro dei mastelli, dell'iscrizione a ruolo, del giusto conferimento dei rifiuti e per questo motivo stiamo sottoscrivendo un accordo di collaborazione con la Città Metropolitana e la Polizia Metropolitana".

"Tutto questo – conclude quindi l'assessore all'Ambiente – pur essendo necessario e utile alla causa, pur migliorando sicuramente la percentuale di raccolta differenziata, non potrà comunque essere sufficiente se non ci sarà una nuova e più solida assunzione di responsabilità da parte di ogni componente della nostra comunità. Solo impegnandoci tutti e con la consapevolezza dell'importanza anche dei piccoli e singoli gesti, potremo raggiungere risultati importanti!".