Cosenza
 

L'Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere dà tre bollini rosa a IGreco Ospedali riuniti

Percorsi diagnostico–terapeutici e servizi dedicati alle patologie femminili, quelli offerti da iGreco Ospedali riuniti conquistano i tre Bollini Rosa. L'Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere conferma l'ambìto riconoscimento (tre bollini rappresentano il massimo possibile) alla struttura convenzionata per il biennio 2020/2021. Ed è l'unica in Calabria.

La cerimonia di premiazione si è tenuta oggi (mercoledì 11 dicembre), a Roma, nell'Auditorium Biagio d'Alba del Ministero della Salute. A consegnare la targa a Giancarlo e Tommaso Greco è stata la presidente di ONDA Francesca Merzagora, alla presenza, tra gli altri, di Maria Rizzotti membro della Commissione Igiene e Sanità del Senato, di Rossana Boldi, Vice Presidente, Commissione Affari Sociali alla Camera dei Deputati e del Ministro Speranza.

Eccellenze sanitarie Made in Calabria. iGreco Ospedali Riuniti come il RCSS S.Raffaele di Milano o l'Humanitas Mater Domini: vicini e a misura di donna e con servizi di maggior livello clinico ed epidemologico.

A piacere dell'offerta sanitaria proposta da iGreco è stato il percorso di prevenzione e diagnosi denominato Pianeta Donna. Si sviluppa in due fasi e consente di avere esami e diagnosi sulla presenza di carcinoma mammario, lesioni mammarie e noduli in meno di 24 ore.

Dalla mammografia 3D con strumenti di ultima generazione capaci di fornire un quadro estremamente nitido e dettagliato, passando dall'ecografia mammaria approfondendo le giuste aree del seno grazie al quadro clinico più definito, fino al referto.

Il ricorso al Senografo Pristina contribuisce a migliorare l'esperienza della mammografia: allevia le ansie delle donne che accedono al percorso, facilita il lavoro dei tecnici e aiuta i radiologi a migliorare il processo diagnostico.