'Ndrangheta, faida nel Torinese: pentito ritratta accuse

Ha ritrattato le precedenti deposizioni il pentito Rocco Marando al processo d'appello, in corso a Torino, per una faida di 'Ndrangheta con quattro omicidi risalente al 1997/98. L'uomo e' stato ascoltato oggi in aula. I delitti, secondo gli inquirenti, rientravano nella rivalita' tra due famiglie coinvolte nel traffico degli stupefacenti. Gli imputati sono cinque. Al vaglio dei giudici c'e' l'agguato teso il primo giugno 1997 ad Antonio e Antonino Stefanelli e al loro autista Francesco Mancuso ( i corpi non furono mai ritrovati) e quello successivo, del 30 gennaio 1998, a Roberto Romeo.

Creato Venerdì, 24 Maggio 2019 13:35