Vibo Valentia
 

Meloni (FdI) a Vibo: "Gratteri sta facendo lavoro stupendo, meno politica in sanità"

"Il procuratore Gratteri sta facendo un lavoro stupendo in Calabria e la legalita' e' una precondizione per qualunque azione politica". E' quanto dichiarato dalla leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, oggi pomeriggio a Vibo Valentia nel corso di un incontro con i cittadini.

"Sul commissariamento della sanita' in Calabria penso che la politica c'e' stata sin troppo nella sanita'. Una politica sbagliata che ha portato i calabresi a curarsi al Nord incrementando il debito di questa regione. Su questo occorre intervenire con un'azione seria".

Poi ha parlato dei trasformismi.

"Sui trasformisti e su quanti sono passati da sinistra a destra bisogna discernere se si tratta di esponenti di liste civiche che in passato erano a sinistra e che adesso sono a destra. Ben vengano tali soggetti se hanno sposato il nostro progetto. Discorso diverso e' invece per coloro che erano candidati ed eletti magari con il Pd. Dobbiamo stare attenti a prendere di tutto e capire invece chi viene da noi per convenienza o chi viene perche' crede in un progetto. Fratelli d'Italia questa cosa l'ha fatta e noi siamo tranquilli su questo".

Il reddito di cittadinanza.

"Il reddito di cittadinanza e' una stortura perche' abbiamo visto che spesso viene utilizzato da gente che non ha alcun bisogno. Non e' quindi uno strumento utile per risolvere il problema della poverta' in Italia".

"Se vinciamo in Calabria ed Emilia-Romagna lunedì chiederò elezioni anticipate".

Nel suo discorso agli elettori Meloni ha ribadito i valori della famiglia e del patriottismo elementi a suo dire "indispensabili per la crescita del Paese". "Una nazione in cui - sostiene Meloni - si pensa ad investire 1.100 euro per accogliere un nigeriano che magari viene in Italia a spacciare, ma non per i pensionati invalidi. Voglio una classe politica che difenda gli italiani. Facciamo paura perché difendiamo la nazione evitando che diventi una colonia e che sia saccheggiata. Viva l'Italia, viva la Calabria".

(AGI)