Reggio Calabria
 

Cinquefrondi (RC), nasce il comitato tecnico-scientifico della Casa della Cultura

Dopo aver deliberato in Consiglio Comunale il 10 marzo, il Regolamento sulla Casa della Cultura, oggi 27 Maggio, con delibera n° 45, la Giunta, su proposta dell'Assessore alla Cultura Giada Porretta, ha nominato i cinque componenti facenti parte del Comitato Tecnico - Scientifico.

Fanno parte del comitato il sindaco Michele Conia, la dirigente Carmela Albanese, per il Fondo Pasquale Creazzo Anita Creazzo, erede diretta e donatrice dei fondi Carlo e Pasquale Creazzo, per il fondo fotografico Tropeano Tullio Tropeano, anche lui erede donatore del fondo e il per il fondo musicale Carlo Creazzo il Professor Annunziato Pugliese, esperto musicologo e autore del Catalogo Musicale sul fondo Creazzo.

L'assessore Porretta dichiara: "E' una delibera che porta a termine un lungo lavoro iniziato tempo fa. Tutto iniziò con l'intuizione dell'Amministrazione e con il lavoro dei volontari civici, che gratuitamente hanno sistemato ed adibito l'ex Municipio a Casa della Cultura. Grazie a quel lavoro oggi possiamo vantare una struttura culturale ormai punto di riferimento del territorio. Sono già tante le iniziative che la vede protagonista (laboratori di lettura, mostre fotografiche ecc) ed è molto importante perché al suo interno c'è la storia della nostra comunità e non solo. Ringrazio immensamente Anita, Tullio ed il Professore Pugliese per aver dato la loro disponibilità a questo progetto e, ancor prima, per averci dato fiducia nel donarci la loro storia personale. Verranno svolte tantissime attività di laboratorio proprio sui fondi dove i componenti della commissione creeranno gruppi di lavoro organizzati per valorizzare le nostre radici. Sono ancora tante le azioni che stiamo portando avanti, abbiamo già concluso un progetto Regionale ed in itinere ci sono quelli Ministeriali e Metropolitani proprio per questo ringrazio la Dottoressa Albanese per la dedizione e la passione nel portare a compimento sia l'iter burocratico per il regolamento sia quello dei bandi. Sento di ringraziare il Sindaco Michele Conia che in tutto questo percorso mi ha dato piena fiducia ed è sempre stato al mio fianco al fine di poter portare a compimento questo lungo percorso. Siamo sempre più convinti,, ed ormai è una certezza, che "Senza Storia Non C'è Futuro" ed il nostro cammino, iniziato tanti anni fa, ancor prima di essere amministratori, ci dà conferma che il percorso "Dalle Radici Alle Foglie Nuove" è un percorso vincente che sta portando lo sprigionarsi di energie positive che fanno bene alla nostra comunità".