Reggio Calabria
 

Il Garante Mattia: "Bene sblocco vendita prodotti di cancelleria"

«Accogliamo con soddisfazione lo sblocco della vendita di pennarelli, quaderni e di altri prodotti di cancelleria nei supermercati. Plaudiamo il primo cittadino Falcomatà, che, insieme agli altri sindaci italiani, ha accolto le istanze di tanti genitori ed associazioni e le ha portate all'attenzione del Governo. Una mobilitazione, quella del sindaco metropolitano, in linea con il documento che l'Ufficio del Garante ha inviato a lui e agli altri 96 primi cittadini dei comuni metropolitani, nel quale si sensibilizzava in modo più ampio alla difesa dei diritti dei più piccoli in queste settimane di emergenza. Finalmente sarà nuovamente possibile acquistarli per i bambini che da settimane stanno rimanendo chiusi in casa. Dunque, potranno meglio giocare e svolgere le attività scolastiche in videoconferenza, così come mamme e papà, nonne e nonni, fratelli e sorelle maggiori avranno più facilità nel garantire loro la possibilità di apprendere e divertirsi. Ritirando questo provvedimento, l'esecutivo ha ricreato condizioni per l'affermazione dei diritti al gioco e all'istruzione, che, ricordiamo, non sono solo essenziali per il benessere dei più piccoli e dei loro familiari, ma anche per la loro dignità. Anche per questo, ribadiamo la disponibilità dell'Ufficio del Garante a sostenere le istituzione e le associazioni che sono sul campo per fornire anche questi articoli alle famiglie che non possono permetterseli in questo momento di crisi economica ed occupazionale, già fortemente penalizzati a livello alimentare». Lo afferma in una nota il Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Emanuele Mattia.