Gioia Tauro, Rixi (Lega): “Scalo dalle enormi potenzialità: necessari interventi urgenti su sblocco Zes e revisione tassa ancoraggio”

– "Lo scalo di Gioia Tauro ha potenzialità enormi. Nel 2019, con la Lega al governo, ha iniziato una fase di rilancio con un aumento dei traffici dell'8,4% e la ricollocazione di 371 lavoratori dopo la difficile vertenza dell'acquisizione della società Mct da parte di Msc. Purtroppo, è evidente che negli ultimi sei mesi con il Pd alla guida del Mit tutto si è bloccato e l'applicazione della tassa di ancoraggio rischia di penalizzare fortemente uno scalo, che ha come vocazione naturale quella di transhipment. La Lega presenterà un emendamento al Mille proroghe per la riduzione o esenzione del pagamento della tassa su container movimentati. Il governo giallofucsia rischia di vanificare il lavoro fatto dal nostro governo anche in tema di Zes, se non provvederà al più presto all'adeguamento dei codici Ateco che oggi non comprendono, incomprensibilmente, proprio le imprese della logistica. Bisogna correre sul completamento dell'ultimo miglio ferroviario di collegamento: ogni giorno perso sul rilancio è un rischio in più per i posti di lavoro, anche dell'indotto, e per la competitività del porto". Lo dichiara il deputato della Lega Edoardo Rixi, ex viceministro alle Infrastrutture con delega ai Porti, oggi in visita al porto di Gioia Tauro.

Creato Giovedì, 23 Gennaio 2020 16:07