Reggio Calabria
 

Reggio, i Verdi: “Riproponiamo il nome di Pontecorvo alla presidenza del Parco nazionale d’Aspromonte”

"Apprendiamo dagli organi di stampa (Gazzetta del Sud) della recente proposta di nomina alla Presidenza del Parco Nazionale d' Aspromonte di Leo Autelitano, gia' Presidente del Parco stesso un decennio addietro e al quale va' tutta la nostra stima, inviata al Ministro dell' Ambiente, dall'attuale Presidente della Giunta Regionale On Mario Oliverio, tra l'altro unica nomina ad oggi pervenuta, come indicato dall'autore dell'articolo sopra citato.

A tale proposito e' opportuno segnalare che la Federazione Metropolitana dei Verdi di Reggio Calabria, in data 13 settembre 2019, quindi in tempi decisamente non sospetti, ha provveduto ad inoltrare al Ministero competente una propria proposta di nomina nella persona del Dott Gerardo Pontecorvo di cui e' utile riportare in maniera succinta alcuni dati che caratterizzano la sua competenza in materia :

"Dottore in scienze Forestali, Ufficiale Superiore del CFS con numerosi incarichi tra cui quello di Ufficiale Responsabile del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e forestale con all'attivo numerose operazioni Antibracconaggio, Responsabile del Coordinamento territoriale per l'Ambiente del Corpo forestale dello Stato nel Parco Nazionale dell'Aspromonte, già Ricercatore di ruolo del CNR presso l'Istituto di Ecologia e di Idrologia Forestale di Cosenza, Coordinatore operativo per il Club Unesco e Presidente della Consulta "Assetto del territorio" del comune di Reggio Calabria, divulgatore, docente e relatore in corsi, conferenze e convegni nel settore ambientale a livello regionale e nazionale, attualmente ricopre l'incarico di Responsabile dell'Ispettorato territoriale Calabria del Ministero Sviluppo Economico per il made in Italy, promozione e sostegno attività nell'agroalimentare e dei marchi di qualità.

Annovera al suo attivo numerose pubblicazioni scientifiche e/o divulgative, tra cui molte riguardanti in modo specifico il territorio in cui ricade il Parco come ad esempio:

Aspetti ecologici e forestali dell'Aspromonte meridionale, Gli alberi di Gambarie nel Parco Nazionale dell'Aspromonte, l'Aspromonte e il Parco Nazionale dell'Aspromonte, uno sguardo sul Parco Nazionale dell'Aspromonte, Il Coordinamento territoriale del CFS per l'Ambiente nel Parco Nazionale dell'Aspromonte, Guida alla natura di Gambarie e dintorni nel Parco Nazionale dell'Aspromonte e tanti altri ancora che possono essere consultati. "

La prima considerazione che viene naturale è quella di chiedersi perchè la Presidenza del Parco Nazionale D'Aspromonte, sia pur competentemente retto in itinere dal vice presidente, sia stata lasciata , fino ad oggi vacante dall'agosto del 2018, ovvero dalle dimissioni del Prof Bombino, ultimo presidente, e abbia ridestato interesse a ridosso della scadenza elettorale regionale; per questo motivo , agli inizi della vacatio, abbiamo ritenuto importante dare una indicazione che non destasse polemiche politiche strumentali, ritenendo che il Dott Pontecorvo possegga tutti i requisisti indispensabili a ricoprire questo delicato ruolo, come dimostra un curriculum da cui si evince la comprovata esperienza nella direzione e nella gestione di strutture pubbliche.

La seconda considerazione nasce dal fatto che noi Verdi Metropolitani, riteniamo che una nomina di tale importanza debba essere il risultato della valutazione di una commissione tecnica ministeriale, effettuata su selezione nazionale e che tenga conto anche delle competenze di carattere naturalistico, svincolando la procedura di nomina dei Presidenti Nazionali dei Parchi dalle mani di Regioni ed Enti locali, cosi come avviene grosso modo per la nomina dei Direttori dei Musei.

Sulla base di queste semplici considerazioni, come verdi Metropolitani di Reggio Calabria intendiamo riproporre, questa volta pubblicamente, la candidatura del Dr Pontecorvo,e saremmo felici se la stessa venisse condivisa dal mondo ambientalista, inviando richiesta ufficiale, anche se fuori dagli schemi attualmente previsti dall'attuale normativa, sia al Sig Ministro dell' Ambiente On Costa che al Presidente della Commissione Ambiente della Camera On D' Ippolito affinche' il curriculum del candidato da noi segnalato venga acquisito agli atti e lo stesso candidato venga opportunamente audito presso le Istituzioni competenti al pari di quello segnalato dal Presidente Oliverio.

Siamo inoltre certi che una candidatura di tale prestigio, non lascerà indifferenti i vertici locali e nazionali del nostro partito che avranno cura di sostenere con forza la nomina del Dott Pontecorvo alla presidenza del parco nazionale d' Aspromonte". Lo scrive in una nota Domenico Bova, Portavoce Federazione Metropolitana dei Verdi di Reggio Calabria.