Reggio: 11 mln per l'edilizia residenziale pubblica, la proposta passa in Commissione Bilancio

reggiopalazzosangiorgio15aprPiù di 11 milioni di euro del Decreto Reggio saranno destinati al settore dell'edilizia residenziale pubblica per l'ampliamento del patrimonio di alloggi comunali destinati dall'Amministrazione alle famiglie più bisognose.

La proposta, già approvata dalla Giunta comunale, è stata licenziata questa mattina all'unanimità dalla Commissione Bilancio presieduta dal Consigliere Rocco Albanese.

A darne notizia è stato lo stesso presidente della Commissione che al temine della seduta, alla quale erano anche presenti i rappresentanti di alcune associazioni cittadine, ha ringraziato tutti i componenti dell'organismo consiliare per lo spirito costruttivo con il quale si sono approcciati al provvedimento.

Dopo il passaggio in Commissione Bilancio la proposta approda adesso al Consiglio Comunale e sarà licenziata durante la prossima seduta utile. A relazionare sul provvedimento anche il Dirigente del Settore Grandi Opere Demetrio Beatino, insieme al Dirigente all'Urbanistica Antonino Cristiano e all'Assessore all'Urbanistica Mariangela Cama, presenti per illustrare la delibera per l'aggiornamento degli oneri di urbanizzazione, anch'essa licenziata dalla Commissione.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente Albanese che, "sottolineando anche il ruolo del Presidente della Commissione Assetto del Territorio e consigliere delegato al patrimonio edilizio residenziale Giuseppe Sera, ha salutato l'approvazione del provvedimento come una novità molto positiva utile a far fronte alla crescente domanda di alloggi da parte delle fasce più deboli della popolazione reggina".

"Per anni - ha spiegato Albanese - questo settore è rimasto in una sorta di pantano dovuto essenzialmente agli abusi che in passato si sono fatti per le assegnazioni in via emergenziale, svuotando di senso le graduatorie che riconoscono correttamente il diritto alla casa dei cittadini meno abbienti. In questi anni l'Amministrazione guidata dal Sindaco Falcomatà ha avuto il merito di mettere ordine in un ginepraio di situazioni poco chiare sulle quali si è voluto far luce fino in fondo. Oggi si apre una fase nuova che ci consente di dare risposte maggiori ai cittadini che giustamente rivendicano i loro diritti. Undici milioni di euro, provenienti del bacino del Decreto Reggio, saranno quindi destinati a questo scopo: un segnale molto chiaro di quelle che sono le priorità di un'Amministrazione che ha dimostrato con i fatti di voler stare affianco ai più deboli".

Creato Venerdì, 20 Settembre 2019 15:43