Reggio Calabria
 

Comunali Reggio Calabria, Giordano (Verdi): "Sì al dialogo, ma nessuna alleanza a sostegno di Falcomatà"

"Leggo con sorpresa l'articolo de "Il Dispaccio" (clicca qui per leggere l'analisi di Mario Meliadò) , pubblicato in data 13/07/2019, in cui si riepilogano le eventuali alleanze con il PD reggino per le future amministrative, che vedono l'uscente sindaco Falcomatà ricandidarsi alla guida del partito. Tra questi apparentamenti con il partito democratico cittadino a sostegno di Giuseppe Falcomatà, si annovera la presenza del partito dei Verdi, passaggio che riporto testualmente: "Tra le altre formazioni, del centrosinistra 2.0 per Palazzo San Giorgio ci saranno poi i Verdi (portavoce metropolitano, Mimmo Bova): a questo giro, una presenza tutt'altro che formale"". Lo scrive Vincenzo Giordano, Consigliere di Federazione Nazionale Partito dei Verdi.

"Tale vicinanza agli indirizzi politici del PD e nello specifico al sindaco Falcomatà è per me una novità assoluta. Quale Portavoce della Federazione Cittadina dei Verdi e Consigliere di Federazione Nazionale, la lettura di tale affermazione ha suscitato estrema meraviglia e incomprensione di come possa essere stata resa. Ciò che scrivo è motivato da più considerazioni: in primis il Sig. Mimmo Bova non ha potuto rilasciare una tale dichiarazione perchè è portavoce di Federazione Metropolitana, quindi, malgrado impegnato attivista in ambito cittadino, ricopre un ruolo che non può stabilire decisioni in competenza della Federazione Cittadina. Inoltre, mai nessuna assemblea cittadina o metropolitana, ha deliberato al riguardo di questa alleanza.

Chiedo pertanto una rettifica all'articolo summenzionato chiarendo che il Partito dei Verdi non ha difficoltà al dialogo con le forze politiche presenti territorialmente, a patto che le stesse dimostrino una sensibile inclinazione alle tematiche ambientali e sociali che i Verdi da sempre difendono. In virtù di questa condizione, ricordiamo all'amministrazione Comunale nella persona del Sindaco Giuseppe Falcomatà, che la Federazione Cittadina dei Verdi di Reggio Calabria ha richiesto a mezzo e-mail del 25/06/2019 e domanda giusto prot. del 01/07/2019, che il Comune di Reggio Calabria dichiari lo stato di emergenza climatica e ambientale, come primo passaggio alla futura adozione di misure a favore dell'ambiente. Ad oggi nessuna novità".