Fronte del Palco
 

Lamezia Terme (Cz), domani recital del pianista Luigi Fracasso

Domani alle ore 18,30 avrà luogo presso il Palazzo Guzzi sito in via P. Celli 23 di Lamezia Terme Nicastro un recital del pianista Luigi Fracasso.

La manifestazione rientra fra gli eventi promossi da AMA Calabria con il sostegno del Fondo Unico dello Spettacolo del MiBAC Direzione Generale dello Spettacolo con il cofinanziamento della Regione Calabria Assessorato alla Cultura nell'ambito del piano di Azione e Coesione 2014/2020 Asse 6.7.1 TRIENNIO 2017/2019 Azione 1° Grandi Festival ed Eventi Internazionali.

Luigi Fracasso, dopo aver conseguito il diploma con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica di Stato Tito Schipa di Lecce, si è perfezionato con i maestri Michele Marvulli, Lya De Barberis, Marcella Crudeli e per la musica da camera con Riccardo Brengola. Vincitore di numerosi Concorsi Nazionali e internazionali (tra cui l "A.M.A. Calabria" di Lamezia Terme) svolge una significativa attività concertistica in Italia, Germania, Belgio, Bulgaria, Francia, Grecia, Polonia, Portogallo, Spagna, Romania, Messico, Australia, ecc., spesso ospite di importanti istituzioni, suonando come solista e camerista (ha suonato in duo con illustri musicisti, quali Vincenzo Mariozzi, Roberto Fabbriciani e Lya De Barberiis). Da solista con orchestra ha suonato con la Orquesta Sinfónica del Estado de México, con la Brussels Philarmonic Orchestra, con l'Orchestra Sinfonica di Vratsa, con la FVG Mitteleuropa Orchestra, con I Solisti Aquilani, con la Fondazione I.C.O. "T. Schipa", con la Mozart Sinfonietta, ecc., riscuotendo ovunque il plauso della critica e del pubblico. Attento divulgatore della musica contemporanea, ha collaborato con varie formazioni cameristiche eseguendo in prima assoluta numerose composizioni di compositori viventi. Tiene masterclasses presso prestigiose istituzioni ed è regolarmente invitato a far parte di giurie in Concorsi Pianistici Nazionali ed Internazionali.

Di particolare interesse il programma che prevede l'interpretazione della Sonata in Do diesis min. op. 27 n. 2 di Ludwig van Beethoven, della Ciaccona di Johann Sebastian Bach nella trascizione pianistica di Ferruccio Busoni e dei Valzer op. 69 n. 1 e op. 64 n. 1, della Ballata n. 3 op. 47, del Notturno in Fa min. op. 55 n. 1 e della Polacca in La bemolle magg. op. 53 di Federic Chopin.