Fronte del Palco
 

Prosa, musica, balletto e varietà le interessanti proposte della seconda stagione di Ama Calabria

"Niente di più futile, di più falso, di più vano, niente di più necessario del teatro". Con queste parole Louis Jouvet, uno dei più importanti attori francesi della prima metà del XX secolo, ha dato una delle descrizioni più vere del teatro. Un luogo in cui vivere le proprie emozioni, confrontandosi con la rappresentazione della vita di tutti i giorni. Un'idea questa portata avanti da AMA Calabria che, al Teatro Comunale di Catanzaro, si presenta al pubblico catanzarese forte del riscontro di pubblico e media ottenuto lo scorso anno.

"La seconda stagione catanzarese – ha commentato il direttore artistico Francescantonio Pollice – è ancora più ricca di contenuti e suggestioni. Siamo sicuri che grazie alla varietà di spettacoli scelti ognuno possa trovare il suo genere preferito. Una soddisfazione che si unisce all'orgoglio di poter ospitare grandi artisti e importanti compagnie che scelgono Catanzaro come uno dei palcoscenici importanti su cui presentare i loro spettacoli. Vorrei sottolineare l'importante contributo offerto dal MiBACT, dalla Regione Calabria, dal CIDIM e il patrocinio del Comune di Catanzaro".

LA PROSA - AMA Calabria è partecipe alla vita culturale cittadina con una pluralità di voci che si estende dal teatro alla musica e dal balletto al varietà. Un viaggio che inizia il 25 ottobre con La macchina della felicità, con Flavio Insinna protagonista assoluto diuno spettacolo ricco di comicità, racconti e canzoni, intrecciato alla trama dell'omonimo romanzo scritto dallo stesso attore, scandito dalla storia d'amore tra i due protagonisti Laura e Vittorio.

Giorno 16 novembre, Love Letters vedrà sul palcoscenico due beniamini del pubblico italiano Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales in una commedia densa di emozioni, divertimento e grande umanità, costruita su un intenso rapporto epistolare tra un uomo e una donna, Andy e Melina, che per tutta la vita si scrivono rincorrendosi, amandosi, detestandosi, sfuggendosi, perdendosi di vista ma sempre cercandosi. Un legame che resterà vivo per tutta la vita anche quando le loro strade si divideranno.

Dopo molti anni di separazione Peppe Barra e Lamberto Lambertini hanno deciso di tornare insieme riproponendo I Cavalli di Monsignor Perrelli, uno spettacolo giocoso, surreale, originale che andrà in scena il 17 gennaio. Uno scherzo in musica in due tempi, nei canoni e nello stile comico ed elegante della commedia all'antica italiana. Uno spettacolo dal meccanismo antico e comicissimo.

Il 5 marzo Marisa Laurito e Giovanni Anzaldo saranno i protagonisti di Persone naturali e strafottenti, in cui l'attrice napoletana è alle prese con un personaggio sofferente e fitto di ombre. Una tragicommedia cruda, poetica ed esilarante, fra situazioni grottesche, cinismi, ironia tagliente e surrealismo, ancora attualissima nella sua geniale spudoratezza.

Dalla comicità al teatro "impegnato", giorno 1 aprile, sarà Glauco Mauri con I fratelli Karamazov a concludere il cartellone della stagione 2019/2020 di AMA Calabria. Il capolavoro di Dostoevskij da sempre è considerato come una storia spietata ed estrema, in cui l'uomo perde i suoi più importanti valori per l'interesse personale. Un dramma in cui il denaro, il fango e il sangue prendono il sopravvento sulla ragione.

I CONCERTI - Giorno 8 novembre la musica vivrà il suo primo appuntamento con il concerto di Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura. Un momento musicale in cui la tromba e il bandoneon dei due musicisti proietteranno gli spettatori in un viaggio spazio-temporale fatto di ballads e improvvisazioni che partono dal Cile, toccano il Brasile, l'Uruguay e l'America Latina in genere e arrivano fino a Napoli.

Nicola Piovani, premio Oscar per la colonna sonora del film "La Vita è Bella" di Roberto Benigni, si esibirà con un quintetto il 14 dicembre. La musica è pericolosa è uno spettacolo che percorre con parole e suoni alcune tappe della vita del Maestro, quelle in cui si è trovato dinanzi alla pericolosità seduttiva della musica: la scoperta di grandi autori, il fascino delle bande musicali, la potenza di una canzonetta. Un viaggio che rivela il percorso che l'ha condotto a scrivere alcune importanti colonne sonore e ad affiancare nomi illustri del cinema italiano tra i quali Fellini, Monicelli e Tornatore e musicisti del calibro di Fabrizio De Andrè.

Il 14 febbraio il mondo visionario e onirico di Federico Fellini verrà raccontato attraverso personali riletture delle composizioni di Nino Rota dal Campobasso & Manzoni Quartet nel concerto Satyricon – Omaggio a Federico Fellini. Non nuovi a questo tipo di progetti Mauro Campobasso e Mauro Manzoni non presenteranno solo musica scritta per il cinema del regista riminese, ma tratta anche da altre sue opere.

Uno Stradivari al cinema sarà un altro tributo al mondo della celluloide. Il 25 marzo 2020, Guido Rimonda e la Camerata Ducale presenteranno uno straordinario spettacolo che attraverso la visione delle immagini combinata con la musica dal vivo permetterà di godere in maniera assolutamente nuova alcune delle pietre miliari del repertorio cinematografico mondiale. Guido Rimonda con il suo Stradivari "J.M. Leclair" 1721, aggiungerà un nuovo fascino a temi musicali suggestivi ed emozionanti: un protagonista inedito come il violino trasporterà in una nuova dimensione la magia del cinema nella sua migliore espressione.

IL BALLETTO E IL VARIETA'–Il grande balletto vivrà sul palco del Teatro Comunale con le atmosfere e il folklore russo. Musiche dal vivo, scene e costumi fantastici, tipici dell'epoca, realizzati con grande ricercatezza, esalteranno l'anima di un paese con alle spalle una grande storia, capace di emozionare e coinvolgere il pubblico. Il balletto fa parte del complesso Accademico Statale Russo "E. Popov" di Ryazan fondato nel 1932.

Considerato l'enfant prodige dell'illusionismo, Luca Bono è uno dei più apprezzati artisti della nuova magia, capace di incantare i bambini, coinvolgere i ragazzi e affascinare gli adulti. Wow, tra magia e varietà sarà uno spettacolo sospeso tra nouveau cirque e illusionismo contemporaneo, con magie, arti visuali, prodezze circensi e risate. Con lui sul palco: Marco Aimone il Giullare che condurrà gli spettatori nel mondo magico e Sabrina Iannece, affascinante partner e punto di riferimento per Luca Bono.

ABBONAMENTI E BIGLIETTI – Gli abbonamenti e i biglietti per assistere agli spettacoli potranno essere acquistati presso la biglietteria del Teatro Comunale di Catanzaro, sito su Corso Mazzini, 82, aperto tutti i giorni dalle 17:00 alle 21:00 o presso la sede di AMA Calabria sita in Via P. Celli, 23 a Lamezia Terme dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 16: alle 19:00. Il sabato dalle 9:00 alle 13:00. E' possibile acquistare gli abbonamenti anche sulla biglietteria on line accedendo al sito www.amaeventi.org/stcz1920 sul quale sono disponibili ulteriori info sui singoli spettacoli.