Crotone
 

Cotronei (Kr), il 21 maggio l’evento “La Carta europea del turismo sostenibile”

Promuovere il consumo razionale dell'acqua e dire basta agli sprechi. Aggredire l'uso indiscriminato della plastica che sta invadendo i nostri mari, contaminando i nostri territori, insidiando i nostri cibi e mettendo a rischio la nostra salute. Sensibilizzare all'uso efficiente dell'energia pulita. – In quella che deve essere una battaglia di civiltà, dal basso, per garantire alle generazioni attuali e consegnare a quelle future, un mondo migliore, istituzioni e privati devono camminare insieme. Perché ne va dello sviluppo, dell'economia e della crescita dei territori. Soprattutto delle aree interne.

È quanto dichiara il Sindaco Nicola Belcastro sottolineando che sottende a questi obiettivi l'iniziativa La Carta Europea del Turismo Sostenibile, l'evento in programma per domani, martedì 21, alle ore 18 nella Sala delle Conferenze, all'interno del Palazzo di Città.

All'evento interverranno insieme al Primo Cittadino e presidente della Comunità Parco Nazioale della Sila, Francesco Curcio Commissario straordinario del Parco nazionale della Sila, Ugo Pugliese, presidente della provincia di Crotone, i sindaci di Savelli Domenico Frontera, di MESORACA Armando Foresta e di Petilia Policastro Amedeo Nicolazzi.

A chi si rivolge l'evento? Alle imprese turistiche locali delle aree protette che potranno ricevere riconoscimenti individuali come firmatari della Carta. Ai tour operator che recepiscono i concetti di turismo sostenibile nei loro prodotti turistici e che organizzano viaggi nelle aree protette, manifestazioni e pacchetti sul tema dell'interpretazione della natura e del patrimonio. Agli attori dell'economia locale, come produttori, artigiani e chi garantisce servizi, perché i benefici del turismo ricadono anche su questi settori. - (Fonte: Lenin Montesanto – Comunicazione & Lobbying).