Cosenza
 

Corigliano Rossano (Cs), Anteas cerca 4 oss per il progetto “Io non sono solo”

Io non sono solo, anche in estate continua senza sosta il progetto di volontariato promosso dall'Associazione nazionale per la Terza Età Attiva per la Solidarietà (ANTEAS) di Rossano, destinato a tutti quei cittadini con particolari esigenze che hanno necessità di muoversi e di essere accompagnati da personale specializzato. E proprio per andare incontro alle tante richieste d aiuto che sono pervenute negli ultimi mesi, durante i quali il sodalizio ha anche dato un contributo determinante alla macchina della solidarietà per far fronte all'emergenza coronavirus, Anteas ha lanciato una manifestazione di interesse per il reclutamento di 4 operatori socio-sanitari. Le candidature possono essere proposte inviando un curriculum vitae professionale all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

È quanto fa sapere il presidente di Anteas Rossano, Giovanni Fragale, ricordando che il progetto Io non sono Solo, rientrante nei programmi di utilità regionale della "Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali" (328/2000), continua ad essere operativo anche nel periodo estivo.

Dalla prossima settimana, intanto, partiranno gli incontri conoscitivi per il personale da selezionare e coinvolgere nel progetto. I candidati saranno contattati per il colloquio dal segretario di Anteas Rossano, nonché responsabile del progetto, Francesco Spataro.

«Sapevamo – aggiunge Fragale – che la nostra città avesse bisogno dei servizi di accompagnamento ma non immaginavamo di poter diventare il punto di riferimento per tante persone e famiglie che, oggi, grazie a Io Non sono Solo, hanno ritrovato una dimensione nuova del vivere sociale. In questi mesi abbiamo operato centinaia di interventi per consentire ad altrettanti cittadini di muoversi per andare dal medico, per fare delle commissione o, più semplicemente, per riprendersi quegli spazi di vita che l'isolamento domestico dovuto alle loro condizioni di disabilità gli aveva tolto. Siamo orgogliosi di questo. In questi giorni, al fine di migliorare e rendere ancora più incisivo il nostro servizio, siamo alla ricerca di quattro nuove figure specialistiche di operatori socio-sanitari. I requisiti che chiediamo sono sostanzialmente due: la disponibilità immediata a iniziare a lavorare e un carico di dedizione ed empatia per poter garantire il massimo dell'impresa nell'aiutare gli altri Siamo contentissimi di quanto stiamo facendo soprattutto perché nei volti di chi ci chiama e chiede il nostro aiuto leggiamo sorrisi. E di questi tempi – conclude il Presidente di Anteas Rossano - far ritrovare la gioia alle persone meno fortunate di noi credo sia una delle cose più belle».

Io non sono solo, è un progetto completamente gratuito, di cui possono usufruire tutti i cittadini di Corigliano-Rossano che vivano in condizioni di isolamento domestico e che abbiano difficoltà motorie, e tutte le persone diversamente abili di qualsiasi età. Per richiedere il servizio di accompagnamento e di consegna domiciliare dei farmaci è necessario contattare lo 0983.530.116 e prenotarsi. ©CMPAGENCY