Cosenza
 

Frecciargento Sibari-Bolzano, Corbelli (Diritti Civili): “Istituzione fermata Torano grande opportunità a costo zero per lo Stato”

"Ringrazio la Presidente Santelli e mi auguro che la storica fermata del Frecciargento Sibari-Bolzano alla stazione di Torano-Lattarico, una grande opportunità a costo zero per lo Stato, possa rappresentare una svolta, una ripartenza per le popolazioni di tutti quei territori interessati, oltre 300mila persone di più di 60 comuni, dell'area urbana di Cosenza, Rende, Castrolibero, Montalto, della Presila, del Savuto, della Valle del Crati e dell'Esaro, sino ad oggi completamente tagliati fuori dai collegamenti veloci con Roma, il Centro e il Nord del Paese". E' quanto afferma, in una nota, il leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, promotore di dell' iniziativa, condivisa e sostenuta dalla Governatrice calabrese Jole Santelli, che "ha voluto, chiesto e ottenuto questa strategica fermata, dai due deputati, Enza Bruno Bossio del Pd e Alessandro Melicchio del Movimento 5 Stelle , da 40 sindaci, dal Presidente della Provincia, Franco Iacucci, dal consigliere regionale Giuseppe Aieta e da tutte le comunità di questi comuni".

"La fermata del Frecciargento Sibari-Bolzano alla stazione di Torano-Lattarico – prosegue Corbelli - sarà in vendita da domani, 9 luglio, e sarà operativa dal 17 luglio. Il Frecciargento partirà la mattina dalla stazione di Torano pochi minuti prima delle 7 e farà ritorno la sera intorno alle 22. Ricordo infine che, grazie alla fermata di Torano di questo Frecciargento Sibari-Bolzano, si avrà un collegamento veloce con Roma(meno di 4 ore dalla stazione di Torano), Firenze (poco più di 5 ore da Torano), Bologna(poco più di 6 ore da Torano), Verona(7 ore dalla stazione di Torano), Rovereto, Trento e Bolzano(meno di 8 ore dallo scalo toranese). Una curiosità per finire. Allo scalo toranese sono già arrivati in queste ore i primi viaggiatori per fare i biglietti (che si potranno invece fare solo a partire da domani) per Roma, Firenze e, tre giovani di Bisignano, per Bolzano".