Cosenza
 

Mormanno (Cs): Amministrazione e operatori turistici insieme per progettare il futuro del borgo

Un confronto in video conferenza tra il Sindaco Regina, il vice sindaco Pappaterra, il consigliere con delega al turismo De Barti e gli operatori del settore ha dato il via ad un tavolo strategico per costruire azioni a sostegno della filiera economica più penalizzata dall'emergenza sanitaria.

Una somma cospicua del piano strategico Riparti Mormanno sarà destinata al sostegno delle imprese turistiche che operano sul territorio comunale. Da una parte l'esecutivo guidato dal Sindaco, Giuseppe Regina, pensa ad uno sgravio fiscale rispetto ai tributi comunali per quelle attività che sono state costrette allo stop nel periodo del lockdown, ma dall'altra proprio insieme agli operatori turistici ed i tour operator locali l'amministrazione vuole costruire una strategia consolidata e veloce per rendere attrattivo il borgo e candidarlo ad un turismo di prossimità ed extraregionale capace di far ripartire l'economia.

E' questa la sintesi dell'incontro, in video conferenza, che ieri ha visto coinvolti gli imprenditori locali della filiera turistica insieme al Sindaco, Giuseppe Regina, al vice sindaco, Paolo Pappaterra, ed il consigliere comunale con delega al turismo, Flavio De Barti, i quali hanno illustrato alcuni punti salienti del piano a sostegno del comparto che verrà inserito nel piano Riparti Mormanno.

«L'emergenza sanitaria ha di sicuro intaccato duramente il comparto turistico e le attività di piccola e media dimensione che operano sul territorio comunale, le quali - promettono gli amministratori - non saranno dimenticate ma anzi agevolate nella fase di ripartenza. Puntiamo sul turismo proprio per ridare slancio e vitalità alla comunità tutta intera, perchè far diventare attrattivo Mormanno significa muovere, nel rispetto delle regole anti contagio, persone che non solo dormiranno nel territorio, ma consumeranno pasti, acquisteranno prodotti identitari, visiteranno il borgo e ne apprezzeranno le bellezze culturali e paesaggistiche con l'ausilio delle guide turistiche e le associazioni, Pro Loco in primis, che da sempre ci aiutano nell'opera di racconto delle nostre eccellenze. Ripartiamo da qui, quindi, con una strategia collettiva che passando dal turismo possa ridare vitalità a tutta la comunità».

I contenuti del piano Riparti Mormanno verranno illustrati nei prossimi giorni ma quel che è certo è che l'amministrazione ha intenzione di destinare al turismo una parte cospicua di somme del piano comunale. Come spenderle sarà oggetto di confronto, ieri il primo al quale ne seguiranno altri, tra gli amministratori e gli operatori. Raccolte le idee ed ascoltati i bisogni di coloro che operano sul campo l'amministrazione compirà la scelte più funzionali alla ripartenza delle attività. Potranno essere anche premiate le scelte in campo digitale a supporto di una strategia complessiva di rilancio dell'immagine di Mormanno nel panorama turistico regionale e nazionale.