Cosenza
 

Castrovillari, la 3C del Villaggio Scolastico grazie alla didattica a distanza si aggiudica il primo posto nel concorso nazionale “Green Camp- A Scuola di Futuro”

E' andato alla 3^C, del Villaggio Scolastico del Primo Circolo di Castrovillari, il primo posto nel concorso nazionale "Green Camp- A Scuola di Futuro", legato all'omonimo progetto e promosso da Scuola Attiva Onlus. E' stato scelto tra le oltre mille e quattrocento adesioni , per aver partecipato con l'elaborato "L'orto che vorrei...un orto in salute, sostenibile e ricco di biodiversità".

Un riconoscimento pregno di significati e messaggi, non solo per quanto riguarda gli ambiti sensibilmente percepiti come bisognosi d'aiuto, con lo sviluppo delle competenze sociali , civiche e di cittadinanza attiva, ma soprattutto per ciò che ha prodotto nei ragazzi in questo Tempo la "Dad", la didattica a distanza , nonostante le fragilità e difficoltà di questo metodo nel proporsi come strumento di conoscenza.

Un fattore che ha sorpreso e suscitato inaspettatamente, creando nelle giovanissime capacità desiderio d'imparare con una baldanza che ha aiutato ad amplificare - forse perché inteso come un nuovo "gioco"- intuitività, proprie di un'età sensibile alla comunicazione veicolata dalle nuove tecnologie.

Con questo sguardo l'Amministrazione comunale, attraverso l'Assessore con delega all' Istruzione, Pino Russo, ha fatto giungere a tutti, dalla dirigente ai ragazzi, passando per i maestri, i propri complimenti per come erano stati centrati gli importanti obiettivi didattici e non solo "..che il Covid- ha sottolineato l'amministratore- non ha potuto rallentare, dimostrandoci, ancora una volta, che gli Uomini sono i primari artefici pure nelle "avventure" educative che la realtà pone e che l'emergenza sanitaria ha richiamato per ogni settore, ricordando in quello dell'istruzione che la Dad, forse, è la semplice prosecuzione della scuola ma con altri mezzi, oggettivamente necessari quando servono."