Cosenza
 

"Sospendere il pagamento dei canoni degli alloggi sociali". Lo chiede il gruppo consiliare "Cosenza Libera" insieme all'Assessore De Cicco

I componenti del gruppo Consiliare di Palazzo dei Bruzi "Cosenza Libera", Francesco Cito e Pasquale Sconosciuto, insieme all'Assessore Francesco De Cicco, chiedono la sospensione del pagamento dei canoni degli alloggi sociali (comunali - Aterp) e la rateizzazione dei debiti pregressi vantati dagli enti, fino a quando non si uscirà dall'emergenza Coronavirus.

"Numerosi cittadini – sottolineano Cito, Sconosciuto e l'Assessore De Cicco -si trovano già in difficoltà economiche e molti altri si aggiungeranno a causa di pesanti restrizioni alla vita di tutti noi. Chiediamo che l'Amministrazione comunale si adoperi, con urgenza, al fine di sospendere il pagamento dei canoni degli alloggi sociali, prevedendo, inoltre, la possibilità di rateizzare i debiti pregressi vantati, fino al termine dell'emergenza. Riteniamo che questa sia una misura doverosa nei confronti di chi non può più svolgere il proprio lavoro e si trova nell'impossibilità di contare su entrate certe. Ci attendiamo- concludono Cito, Sconosciuto e De Cicco - che questa richiesta venga accolta anche dalla Presidente della Giunta regionale Jole Santelli e dall'Aterp.