Cosenza
 

San Giovanni in Fiore: incontro tra Regione Calabria e Comune su discarica Vetrano

Si è svolto nei giorni scorsi un incontro in video conferenza tra l'assessore regionale all'ambiente, Sergio De Caprio , il sindaco e l'assessore all'ambiente di San Giovanni in Fiore, Pino Belcastro e Giovanni Gentile e il presidente dell'Ato 1 Cosenza, Marcello Manna con all' ordine del giorno l'ordinanza n. 14 del presidente Santelli che riapre la discarica di Vetrano. Un provvedimento, quest'ultimo, per il quale si era registrata una immediata presa di posizione degli amministratori florensi attraverso una richiesta di confronto urgente con la Regione Calabria a cui ha risposto a stretto giro di posta l'assessore De Caprio che, quindi, si è reso protagonista dell'incontro in video conferenza. Si è trattato di un colloquio sereno e cordiale, nel corso del quale l'assessore regionale all'ambiente ha, prioritariamente, voluto chiarire le motivazioni oggettive che hanno indotto la Regione Calabria a procedere alla riapertura della discarica senza avvisare prioritariamente le amministrazioni locali interessate dall'ordinanza.

"L'assessore De Caprio – affermano il sindaco Belcastro e l'assessore Gentile – ha sottolineato che la mancanza di interlocuzione tra i due Enti è stata determinata dall'urgenza con la quale si è dovuto procedere a causa della emergenza epidemiologica da Coronavirus che anche la Calabria sta vivendo e soffrendo, rendendosi da subito disponibile a proseguire il confronto con un nuovo incontro nei prossimi giorni presso la Cittadella regionale".

"Per quanto ci riguarda – proseguono gli amministratori florensi – abbiamo apprezzato l'atteggiamento di estrema disponibilità posto in essere dal colonnello De Caprio, volto a trovare soluzioni condivise per dare risposte serie e concrete alle popolazioni silane e presilane. Certo noi avevamo dato per scontato, a seguito della comunicazione di chiusura della discarica fattaci pervenire dal Consorzio Valle Crati il 25 febbraio scorso, che la problematica in questione era ormai risolta. Le cose oggi, però, sembrano cambiate anche a seguito delle nuove criticità dovute all'attuale emergenza sanitaria. Ciononostante, pur nel senso di responsabilità che tutti ed ognuno dobbiamo avvertire per contrastare e vincere la battaglia che l'umanità tutta sta combattendo contro il Coronavirus, ribadiamo la nostra convinzione che la discarica del Vetrano debba essere definitivamente chiusa".

"La questione comunque – concludono Belcastro e Gentile – che riguarda la salvaguardia e la tutela della salute pubblica e dell'ambiente, sarà portata a conoscenza e discussa con tutti gli organi istituzionali cittadini, a cominciare dagli organismi del Consiglio Comunale anche in previsione del prossimo incontro in cittadella con l'assessore de Caprio, i dirigenti regionali, i dirigenti del Consorzio Valle Crati e dellìAto 1 Cosenza".