Regionali, Toninelli in Calabria: “Non vedo l’ora di leggere i nomi dei candidati impresentabili”

toninelli cosenza"Il Movimento ha gli argomenti per queste elezioni: io sono arrivato stanotte a Sibari dove arriva da settembre un bel Frecciargento che finalmente ha tolto dall'isolamento la Sibaritide, una delle zone piu' importanti della Calabria". Lo ha detto l'ex ministro per le infrastrutture Danilo Toninelli (M5S), stamattina a Cosenza. "Siamo anche passati dal porto di Corigliano - ha detto ancora Toninelli - dove arrivera' l'elettrificazione e l'acqua potabile, e questo significa che mettiamo al centro i bisogni delle persone. Ma purtroppo non ho visto molto aiuto: ho fatto 15 mesi da ministro e sono venuto 5 o 6 volte in Calabria, ma ho sempre sentito un senso di rigetto verso chi veniva in questa straordinaria regione. Il salvataggio del porto di Gioia Tauro l'abbiamo fatto perche' abbiamo ascoltato le istanze dei cittadini e le richieste dei portavoce Cinquestelle - ha detto Toninelli - e oggi e' stato anche rilanciato e mi dicono che qualche giorno fa un certo Matteo Salvini ha detto che ci sono degli incapaci che lo stanno facendo fallire, ma a lui dico che il lavoro e' stato fatto mentre lui era in giro a fare campagna elettorale perenne". "Abbiamo fatto partire anche il comitato d'indirizzo della ZES, con dentro Francesco Aiello, il nostro candidato a presidente, - ha detto ancora Toninelli - che ha le competenze per per dare una mano in un settore di rilancio". "La Regione ha fatto un casino incredibile: esistono solo due km di ferrovia dal porto fino a Rosarno - ha detto ancora Toninelli - e pochi settimane fa abbiamo ottenuto il permesso per farli passare ad RFI e faremo gli ammodernamenti per permettere ai treni ad alta capacita' di uscire dal porto ed arrivare in Europa".

"Non vedo l'ora, domani, di leggere i nomi e i cognomi dei candidati impresentabili" ha detto l'ex ministro, in riferimento alla pubblicazione attesa da parte della Commissione antimafia. "Chiedo una mano a voi giornalisti: se pur in un tempo limitato - ha detto Toninelli - facciamo arrivare la notizia a quante piu' persone possibile del fatto che ci sono forze politiche che vengono qua a dire che faranno cose straordinarie per la Calabria, mentre la differenza la fanno le persone. E se tu metti le persone che sono "ammanettate" da un certo tipo di sistema clientelare, cosa vuoi che facciano queste persone?. Stamattina ho visto un maxi-manifesto di Baffa, quello del video nella vasca, io sono schifato - ha detto Toninelli - alla semplice idea che ci possa essere un solo calabrese autolesionista che voti una persona come quella. E poi c'e' quell'altro, Battaglia, che manda il gemello a fare manifestazioni pubbliche...". "Aiello e' candidabilissimo - ha detto infine Toninelli parlando del candidato Cinquestelle Francesco Aiello - e non capisco neanche da che punto di vista non dovrebbe esserlo".

Toninelli sarà nel pomeriggio nel Reggino per tre incontri: alle 15: 30 a Gioia Tauro, in piazza dell'Incontro; alle 17:30 si sposterà a Reggio Calabria, precisamente a piazza Camagna e alle 20 sarà in piazza Primo Maggio, a Palmi.

Creato Mercoledì, 22 Gennaio 2020 14:50