Cosenza
 

Cosenza, il presidente della Provincia Franco Iacucci ricorda Tonino Acri: “Ha dato lustro e speranza al nostro territorio”

«Sono passati dieci anni da quando Tonino Acri, il Presidente, ci ha lasciati. Dieci anni che ci hanno lasciato un grande vuoto, perché Tonino se ne è andato via troppo presto suo malgrado. Da Presidente della Provincia di Cosenza, è stato per tutti noi un esempio e un'autorevole guida politica e amministrativa, dandoci importanti insegnamenti che questo Ente non ha mai disperso e che ha anzi valorizzato facendo del suo testamento politico un faro da seguire con orgoglio. Esperto amministratore locale e ottimo consigliere regionale, ha dato lustro e speranza al nostro territorio, che ha sempre rappresentato nella sua interezza, con imparzialità e amore per la propria terra. Dieci anni fa Cosenza e la Calabria hanno perso non solo un amministratore e un politico di grande qualità, ma una persona perbene e stimata da tutti. Noi abbiamo perso di più, perché ci ha lasciati soprattutto un grande amico. Un amico sorridente e accogliente, ma fortemente istituzionale e capace di dire dei no con onestà e determinazione. Ci mancano soprattutto la sua esperienza, il suo equilibrio e la moderazione; soprattutto la sua modestia».
Queste le parole del Presidente della Provincia Franco Iacucci in ricordo di Tonino Acri, a nome proprio, del Consiglio Provinciale e dei dipendenti tutti.