Cosenza
 

Unical, Azione Universitaria Calabria solidale con il senatore Russo

Azione Universitaria Calabria esprime solidarietà a Mario Russo, Senatore Accademico dell'Università della Calabria, "per l'attacco ricevuto da una parte del corpo Docente in seguito alla richiesta di rimozione di una scritta presente su un muro del Campus che offende le Forze dell'Ordine".

"Sulla newsletter d'Ateneo era apparsa la richiesta di rimozione di una frase fascista da parte di un Docente, che giustamente veniva accolta immediatamente con la rimozione tempestiva della stessa.
Contestualmente, facendo seguito a precedenti richieste, il Senatore Accademico provvedeva a chiedere la cancellazione di altre scritte nell'Ateneo gravemente oltraggiose per la Polizia di Stato".

"La denuncia di Russo - si legge ancora nella nota - non si fermava alla singola scritta ma mirava al recupero degli spazi abbandonati e occupati, relegati all'incuria e all'inciviltà.
L'attacco subito dal Rappresentante degli Studenti ad opera di alcuni Docenti verteva sull'argomentazione che un atto incivile ma fascista fosse più che una questione di decoro, mentre sminuiva un atto incivile e contro le Forze dell'Ordine a semplice fatto di decoro.
Come Azione Universitaria ribadiamo che lotteremo ogni giorno per il decoro dei nostri spazi pubblici che devono appartenere a tutti e non a pochi incivili, che agiscono nell'illegalità, e sopratutto per tramandare il nostro Amor di Patria e il nostro rispetto per le Istituzioni.
Condanniamo ogni tipo di atto incivile, qualunque sia il suo contenuto, ma chiediamo rispetto per gli uomini in divisa, specie in un libero Ateneo.
Pertanto, nel rinnovare la nostra solidarietà, ci auguriamo che presto venga accolta la richiesta avanzata dal Senatore Russo, visto che la scritta segnalata è ancora presente".