Cosenza
 

Riunione operativa stamane in municipio a Rende per “A scuola di sicurezza”

Presenti all'incontro il responsabile del progetto per il comune, l'ingegnere Edoardo Amerise che ha sottolineato come: "quest'anno si è puntato su un progetto più articolato che coinvolge più attori e che mira alla conoscenza, all'informazione e alla formazione in tema di rischio sismico e idrogeologico".

Rispetto alla edizione precedente, infatti, sono previste tre fasi: una più informativa rivolta a al personale della scuola, ai dirigenti scolastici e agli insegnanti che verterà sulla sismicità del territorio, sulle sue caratteristiche di pericolosità e su quanto è possibile fare per ridurre il rischio.

Si passerà poi ad una fase di formazione per gli insegnanti con il coinvolgimento degli studenti.

"Sulla scorta dell'esperienza di Ingv maturata con le scuole su tutto il territorio nazionale e in particolar modo nelle zone terremotate", ha affermato Piero Del Gaudio, responsabile per la sede regionale dell'ente nazionale di ricerca,"abbiamo proposto al sindaco Manna e all'assessore Ziccarelli di puntare quest'anno su un percorso di lavoro nelle singole classi, nel corso dell'anno scolastico a cura dell'insegnante che rivestirà un ruolo centrale nell'economia dell'iniziativa. Noi, insieme con i tecnici del comune, supporteremo ogni fase".

Altra novità per l'edizione numero due di "A scuola di sicurezza" sarà la presenza di uno staff di psicologhe dell'associazione Centro trauma Ippocampo. È stata la stessa psicoterapeuta e volontaria del club Alpino Italiano Angela Funaro a dichiarare durante l'incontro che: "è da tempo che lavoriamo in questo ambito ed abbiamo dunque accolto con estremo favore di collaborare al progetto. La gestione delle emozioni è fondamentale in situazioni di emergenza quali quelle che verranno trattate durante le fasi dell'iniziativa".

Appuntamento al 19 novembre alle 9,30 al Palacultura Giovanni Paolo II quando il sindaco Marcello Manna, insieme agli assessori Ziccarelli e Castiglione, oltre al dirigente Francesco Minutolo, Edoardo Amerise e Piero Del Gaudio,

presenterà agli istituti comprensivi coinvolti il progetto. Sarà presente anche la Protezione Civile regionale con il geologo Michele Folino Gallo.