Cosenza
 

Spoke Corigliano-Rossano, Bevacqua: "Cotticelli intervenga"

"La misura e' colma: la sospensione di tutti i ricoveri nei reparti di Pediatria e Ostetricia (compreso il nido) nello spoke di Corigliano-Rossano e' semplicemente inaccettabile". Lo sostiene, in una dichiarazione, il consigliere regionale Domenico Bevacqua.

"La comunicazione del Direttore sanitario, relativa alla mancanza di medici per assicurare il servizio - prosegue il consigliere regionale - e' un chiaro grido di aiuto di fronte al quale e' colpevole restare sordi. Il commissario Cotticelli deve agire: gli chiedero' un incontro immediato per un intervento senza indugi, rispetto a un territorio defraudato e spogliato della possibilita' di accedere ai sacrosanti servizi sanitari. Dieci anni di commissariamento non solo non hanno risanato la situazione economica della sanita' calabrese, ma l'hanno aggravata e portata sul lastrico. A cio' si e' aggiunta l'incapacita' del vertice politico calabrese di interloquire con la struttura commissariale, nonche' le mancanze manifestate dal Dipartimento regionale. I piu' elementari diritti alla salute sono calpestati". Secondo Bevacqua, "Cotticelli e il Governo nazionale devono mettersi in testa che qui siamo in piena emergenza e urgono misure straordinarie. Basta con i rimpalli di responsabilita'. Se c'e' da intervenire con leggi ad hoc lo si faccia, ma presto. Non c'e' piu' tempo".