Biblioteca Civica di Cosenza, il sottosegretario ai Beni Culturali Orrico assicura massimo impegno

"Conosco molto bene la vicenda della Biblioteca Civica di Cosenza, condivido i giusti timori della senatrice Corrado e raccolgo la sua sollecitazione al Ministero affinché intervenga. Mi sono già battuta in passato per salvare e rilanciare una delle più importanti e prestigiose istituzioni culturali calabresi e lo farò ancora di più adesso come Sottosegretario ai beni culturali. Ho preso un impegno e intendo mantenerlo, sarà una delle mie priorità". Così Anna Laura Orrico, Sottosegretario del Ministero per i beni e le attività culturali, dopo la richiesta di un intervento del Mibac da parte della senatrice Margherita Corrado a tutela del patrimonio librario, documentario e artistico custodito dalla Biblioteca.

"Com'è noto – aggiunge Orrico - la responsabilità per la grave situazione in cui versa la Civica è, in gran parte, di Comune e Provincia, che negli anni hanno progressivamente tagliato le risorse e che ancora oggi, invece di lavorare per trovare una soluzione all'impasse e rilanciare l'antica istituzione culturale cosentina, si sono spesso persi in uno sterile scaricabarile. So bene quanto importante e prezioso sia il patrimonio contenuto nella Civica, l'attenzione da parte mia continuerà ad essere massima. Della vicenda si sta occupando la Direzione Generale Biblioteche, con cui ho già preso contatti. Lavoreremo per individuare la soluzione migliore – conclude il Sottosegretario – a tutela della Civica e dei lavoratori e nell'interesse dei cittadini".

Creato Venerdì, 20 Settembre 2019 16:25