Cosenza, alla casa delle Culture domani la terza edizione di “Terra: Opera Aliena”

Si ripete per il terzo anno consecutivo il Simposio Nazionale di Studi e Ricerche Indipendenti TERRA: OPERA ALIENA che si terrà a Cosenza, domani, sabato 21 Settembre, presso la sala Gullo della Casa delle Culture. Il Simposio, che ha il patrocinio del Comune di Cosenza, sarà aperto alle ore 9,00 e proseguirà fino alle ore 18,30.

"Come ogni edizione – sottolinea il Presidente dell'Associazione culturale "Mistery Hunters" che ha promosso l'iniziativa - cerchiamo risposte ai quesiti sui quali ci interroghiamo leggendo testi scientifici e religiosi, grazie anche al lavoro di eminenti esperti quali Armando Mei ed Enrico Baccarini con i quali continuiamo a collaborare da anni e che sono sempre entusiasti di ritornare a Cosenza". Sarà proprio il Presidente Oliva ad aprire il simposio con una lectio sui temi oggetto dell'incontro. "Non mancheranno le indagini su ciò che sorvola i nostri cieli" – aggiunge il Vice Presidente di "Mistery Hunters", Gianluca Santaniello. L'evento, cui si può partecipare solo su prenotazione (info e prenotazioni al n. 3356720794), vedrà la partecipazione di alcuni esperti del fenomeno UFO di fama internazionale come Maurizio Baiata e Derrel Sims. Apprezzamento per l'iniziativa, anche per la caratura degli esperti presenti, è stato espresso dal consigliere comunale Giuseppe D'ippolito. Il Simposio è diviso in due momenti: da un lato si approfondiranno le traduzioni delle sacre scritture religiose e le costruzioni dell'antico Egitto grazie alla ricerca dello scrittore, giornalista e documentarista Enrico Baccarini e dell'egittologo Armando Mei, con la partecipazione straordinaria di Francesco Esposito; dall'altro si approfondirà il fenomeno UFO con uno sguardo sul controverso fenomeno delle "abdutions" (prelievi alieni) con gli interventi del giornalista e scrittore Maurizio Baiata e di Derrel Sims, indicato come il principale esperto mondiale di rapimenti alieni, con la "valigetta nera" piena di micro-impianti estratti dagli "addotti". Sims è frequentemente ospite di congressi ufologici in giro per il mondo ai quali è solito presentarsi, appunto, con una valigetta da far vedere al pubblico e contenente dei micro-congegni che gli extraterrestri impianterebbero nei corpi dei "rapiti".

Creato Venerdì, 20 Settembre 2019 15:09