Cosenza
 

Castrolibero (Cs), meetup Amici di Beppe Grillo: "Affidamenti ed incarichi, è il caso di continuare così?"

"A Castrolibero nessuno, ma proprio nessuno, sia della maggioranza sia della opposizione, discute di come si conferiscono i lavori pubblici e gli incarichi professionali in città; noi del MeetUp Amici di Beppe Grillo di Castrolibero ci chiediamo se sia politicamente opportuno farlo in modo molto diverso da quanto si fa oggi: quasi solo ed esclusivamente ad inviti.
Tutto, hainoi, legale ma assolutamente inopportuno dal punto di vista politico ed istituzionale.
Perché? Perché gli incarichi sotto soglia (per ora fino a 40.000 euro, ma ora aumenteranno gli importi) , sia di lavori e forniture, sia di servizi professionali, da anni, emerge dalle delibere, vengono assegnati con cadenza ripetuta, anche alle "solite" persone e con le "solite" modalità. Qualche esempio? Forniture di bitume e posa in opera, servizi di ingegneria ed architettura, supporto agli uffici tecnici (al Rup), forniture antinfortunistiche... Sempre alle stesse persone od aziende, sembrerebbe in violazione evidente del principio di rotazione degli Incarichi di cui di cui al d.lgs. n. 50/2016, art. 36.
Chi lo dice che non è corretto? Lo dicono in tanti". Lo si legge in una nota diffusa dal meetup Amici di Beppe Grillo.

"Ad esempio lo dice l'ANAC con le linee guida n. 4, lo dicono i giuristi di Palazzo Spada (in ultimo sentenza n. 1524/2019 del Consiglio di Stato), addirittura il Consiglio di Giustizia amministrativa per la Regione Siciliana e se non bastasse, lo dice anche il TAR Calabria (sentenza 1007/2018) che ha annullato il terzo incarico, dato ad un progettista, in tre anni!
Noi avevamo già evidenziato nel passato questo comportamento, che pero si è consolidato nei mesi successivi.
Quanti incarichi ed affidamenti sarebbero annullabili, se i principi della sentenza del TAR Calabria, che non fa altro che riaffermare i contenuti del Testo Unico degli Appalti, venissero applicati a Castrolibero?
Troppi.
Fuori dalle chiacchiere da bar, il MeetUp Amici di Beppe Grillo di Castrolibero, unica voce fuori dal coro, invita l'Amministrazione Comunale a non continuare ad operare in tal modo perché, qualora si ostinasse a perseguire tali metodi, saremmo portati a dedurre che vi possa essere altro che sottende a tale comportamento.
Che si dia corso al principio di rotazione degli Incarichi o che si bandiscano vere gare di appalto, pubblici incanti, manifestazioni d'interesse e concorsi d'ingegneria: il Comune di Castrolibero merita di più! La comunità merita rispetto, senza "se" e senza "ma"".