Cosenza
 

Vincitori del Certame Cardarelliano 2018, i ragazzi del Liceo Classico ‘B. Telesio’, orgoglio della Provincia di Cosenza

"Ai ragazzi del Liceo Classico 'B. Telesio', orgoglio della Provincia di Cosenza": recita così la targa che il Presidente della Commissione consiliare permanente al Bilancio, Marco Ambrogio, ha consegnato solennemente al Dirigente Scolastico Antonio Iaconianni quale premio della Provincia di Cosenza ai telesiani vincitori del Certame Cardarelliano , edizione nazionale 2018.
Una insolita, quanto meravigliosa Sala degli Stemmi si è accesa e accalorata con la presenza dei ragazzi del Telesio, in quella che senza tema di smentite può essere definita come la "mattinata del merito e dell'orgoglio cosentino".
Fiero dei suoi studenti, giustamente soddisfatto il Dirigente Scolastico Antonio Iaconianni, che ha parlato di «un risultato di grande rilievo, che testimonia un riconoscimento al merito e all'impegno e può e deve rappresentare un esempio e uno sprone agli altri studenti ed è per questo che ho voluto, stamattina, anche la presenza delle prime e seconde classi». Iaconianni ha ringraziato la Provincia di Cosenza per questa iniziativa, dando atto al Presidente Iacucci e al Consigliere Ambrogio di una sensibilità istituzionale non scontata.

Standing ovation in sala per i due campioni visibilmente emozionati Stefano Manza, primo classificato e Claudia Conforti, menzione d'onore, ambedue della V^ C, che si sono detti onorati di aver riconquistato il podio del prestigioso Certame Nazionale dell'edizione 2018, dopo l'indimenticabile doppietta di Chiara Urso e Rosario Cambrea nell'edizione 2017. Stefano Manza, in particolare, ha sottolineato l'importanza della letteratura, che «va approfondita e incentivata».
Le conclusioni sono toccate a Marco Ambrogio, che ha portato i saluti del Presidente Franco Iacucci: «Abbiamo fortemente voluto questa cerimonia pubblica, affinché rimanga impressa nella memoria della vostra scuola e in quella di questo Ente. Non potevamo non rendervi onore pubblicamente, perché siete la testimonianza viva che esiste un'altra Calabria, un altro Sud un'altra Italia e il Presidente Iacucci - che si duole di non essere presente per sopraggiunti e urgenti impegni istituzionali - mi ha incaricato di dirvi che è orgoglioso di voi». Ambrogio ha quindi comunicato che «l'Ente ha ottenuto un finanziamento di dieci milioni di euro proprio per la ristrutturazione del nostro Telesio», sottolineando che la Provincia di Cosenza sta puntando molto sulle scuole, perché la cultura è l'unica arma e perché, citando Calvino, "un paese che demolisce l'istruzione è già governato da quelli che dalla diffusione del sapere hanno solo da perdere".