Riattivato presso l’aeroporto di Lamezia Terme il sistema di atterraggio strumentale - Instrument Landing System (ILS) CAT I

- A seguito delle attività di calibrazione e taratura condotte da ENAV e successiva pubblicazione in AIP Italia (Aeronautical Information Publication) delle relative procedure, SACAL ed ENAV informano che sullo scalo di Lamezia Terme è stato riattivato il sistema di atterraggio di precisione ILS CAT I.

Il sistema di atterraggio strumentale, comunemente abbreviato con ILS, è un sistema di precisione elettronico di terra e di bordo ideato per guidare gli aeromobili nella fase finale di avvicinamento strumentale verso la pista aeroportuale.

Il sistema ILS, che è stato oggetto di parziali modifiche a seguito dell'allungamento della pista di volo, consente allo scalo di garantire ottimali livelli di safety e di continuità operativa anche in condizioni di bassa visibilità durante le operazioni di volo (soprattutto dovute a nebbia), permettendo così di portare a termine atterraggi con una visibilità orizzontale di 550 metri, contribuendo in tal modo ad evitare eventuali dirottamenti per avverse condizioni meteo.

Anche presso lo scalo di Crotone verrà a breve avviato l'iter tecnico per l'attivazione dell'impianto ILS, già a suo tempo installato da ENAV per migliorare l'operatività dell'aeroporto.

Il progetto, presentato da SACAL ed ENAV, a complemento di quanto già presente sullo scalo crotonese, prevede il ripristino dell'intera lunghezza della pista e l'installazione di un sistema RVR (Runway Visual Range), un sistema che in aeronautica indica la visibilità calcolata lungo una pista di atterraggio.

Creato Lunedì, 09 Dicembre 2019 13:40