Catanzaro
 

Catanzaro, concorsi comunali: terminata fase preselezione

"La fase di preselezione dei concorsi indetti dall'amministrazione comunale è andata alla grande da ogni punto di vista: trasparenza, merito e organizzazione, la migliore risposta dell'amministrazione comunale ai tanti partecipanti".

Lo ha affermato il presidente del Consiglio comunale, Marco Polimeni, sottolineando "il corretto svolgimento delle prove eseguite all'auditorium Casalinuovo: pochi e fisiologici disagi nonostante il consistente numero di iscritti, ma soprattutto la più totale trasparenza, riconosciuta da tutti, nell'esecuzione dei test. È un aspetto, questo, garantito sia dalla società che ha vinto il bando per la gestione dei concorsi, sia dalla professionalità dei dipendenti del settore Personale, ai quali rivolgo un sentito ringraziamento anche a nome dell'intero Consiglio comunale, che dalle commissioni di esperti e professionisti scelti col supporto degli Ordini professionali. Un plauso particolare – ha aggiunto Polimeni –, va all'assessore Danilo Russo e al dirigente Antonino Ferraiolo, che hanno magistralmente coordinato la squadra di addetti dell'amministrazione, consentendo che tutto andasse per il verso giusto nei quattro giorni di preselezioni".

"È solo il primo passo – ha continuato il presidente del Consiglio – di un percorso che, probabilmente entro i prossimi due mesi, consentirà al Comune di avere nella propria disponibilità 24 nuove figure professionali, fra contabili e amministrativi, assolutamente necessarie all'erogazione dei servizi. Sono sicuro – ha concluso Polimeni – che il perfetto superamento di questa prima fase verrà seguito dall'altrettanto corretta esecuzione della seconda fase, quella della selezione vera e propria, che partirà nel minor tempo possibile permettendo a Palazzo De Nobili di chiudere l'intera procedura entro la fine dell'anno e andare avanti, dal prossimo anno, con l'indizione di nuovi concorsi, al Comune come alla Provincia, per aumentare la dotazione organica dei due enti guidati da Sergio Abramo e garantire l'erogazione dei servizi nei confronti dei cittadini".