Domenico Passarelli confermato presidente dell'Istituto di Urbanistica

La sezione INU Calabria ha celebrato nella sede del Consiglio Regionale della Calabria il suo Congresso alla presenza del presidente nazionale Michele Talia, delle istituzioni regionali e dei numerosi studenti partecipanti.

Hanno affollato la Sala Calipari di Palazzo Campanella le Associazioni di categoria, gli Ordini professionali, i Collegi dei Geometri, i Dirigenti tecnici della Regione Calabria, oltre Docenti Universitari e molti altri cultori della materia. La cornice più significativa è stata quella dei tantissimi giovani provenienti dagli Istituti scolastici e dalle Università calabresi. Una giornata importante che segna un ulteriore percorso di crescita dell'Istituto regionale con lo sguardo rivolto a un territorio sofferente che merita e pretende di essere urgentemente curato con competenza e responsabilità. La proposta del futuro organismo dirigenziale dell'INU Calabria, che racchiude le disponibilità offerte per il prossimo mandato, ha trovato unanime condivisione sulla riconferma di Domenico Passarelli a ricoprire la carica di Presidente e Marisa Gigliotti quella di Segretaria. La carica di Tesoriere sarà ricoperta da Carlo De Giacomo e quella di vice-Presidente da Ferdinando Verardi. Completano il Consiglio direttivo Ferruccio Lione, che guida la Commissione dei "piani e legislazione urbanistica", Attilio Mazzei, Caterina Sergi e Vincenzo Cosimo. Ricopriranno il ruolo di Revisori dei conti, come componenti effettivi, Giovanni Misasi e Francesco Suraci. La rappresentanza delle Associazioni di categoria, e in particolar modo dell'Ordine degli Architetti di Catanzaro, è stata assegnata a Iole Tropeano, che insieme a un altro Socio dell'INU, Giuseppe Caridi, chiamato come referente della rivista Urbanistica Informazioni, hanno offerto il loro energico contributo per la riuscita del Congresso. Gli ultimi anni sono stati di intenso lavoro e di riaffermazione del ruolo dell'Istituto nel dibattito scientifico e culturale dell'urbanistica in Calabria. Un lavoro profuso con compostezza e abnegazione nella ricerca continua di una condivisione fattiva con le altre Associazioni culturali e di categoria, con gli Ordini professionali e con gli Enti di governo del territorio. Tanti sono stati i momenti di raccordo istituzionali con la partecipazione e la promozione di convegni, seminari e dibattiti che hanno interessato temi urbanistici e dei territori, a partire da quelli che hanno caratterizzato le Sessioni di lavoro svoltesi durante il Congresso "Piani e legislazione urbanistica, Valutazione Ambientale e Paesaggio, Centri storici e borghi minori, Area vasta e piani strategici". Tra le tante iniziative svolte si ricordano gli eventi di rilevanza regionale e nazionale: il convegno su "Urbanistica e bene comune", svoltosi il 24 Maggio 2017 a Reggio Calabria; il convegno sugli standard urbanistici, svoltosi a Cosenza il 4 Maggio 2018 in occasione dei 50 anni dalla loro istituzione. Il Congresso si è avvalso della collaborazione impeccabile della Presidenza del Consiglio Regionale nella sua massima figura istituzionale, Arch. Nicola Irto. L'INU Calabria si propone, tra l'altro, di sensibilizzare, anche attraverso la richiesta di iscrizione, una maggiore condivisione di un percorso sinergico sui temi dell'urbanistica, con l'intento di riposizionare tale materia nel giusto alveo della programmazione territoriale regionale. Importanza notevole la Sezione Calabria intende attribuire all'iniziativa nazionale su "INU giovani", che nasce come un laboratorio che ha l'obiettivo principale di far conoscere, promuovere e valorizzare le idee, i progetti e i lavori dei giovani che vi partecipano attivamente, attraverso il sito INU, la newsletter, i social e le pubblicazioni scientifiche.

Creato Mercoledì, 11 Dicembre 2019 07:48