Agorà
 

Reggio, gli studenti del Liceo Classico Europeo incontrano la scrittrice francese Mme Anne-Christine Faitrop-Porta

Si è svolto oggi l'incontro con la scrittrice francese Mme Anne-Christine Faitrop-Porta e gli alunni delle classi quarte e quinte del Liceo Classico Europeo di Reggio Calabria, al fine di proporre una riflessione su René Bazin, scrittore francese, che alla fine dell'Ottocento, ha visitato l'Italia del sud.
Saggista e studiosa di letteratura italiana, ha pubblicato 19 libri e 128 articoli. Sono dedicati a Corrado Alvaro 8 dei libri, ai suoi viaggi in Francia, Germania, Turchia, Russia, ai contatti culturali con Parigi e ai suoi racconti sulla prima guerra mondiale. Di René Bazin ha tradotto le pagine sulla Calabria, sulla Sicilia e su Napoli.

Alla fine dell'incontro – è scritto in un comunicato stampa dell'istituto scolastico - Mme Valérie Le Galcher-Baron, addetta per la cooperazione per il francese dell'Institut Français Palerme dell'Ambasciata di Francia ha consegnato i Diplomi Esabac agli alunni del Liceo che hanno conseguito il prestigioso doppio Diploma di Esame di Stato italiano e francese:
Classe VB- Jeanine Coppola,Chiara Filocamo, Francesco Gattuso;
Classe VC- Alessia Corlito, Katia Fallanca, Carola Carbone, Micael Moscato, Francesco Laganà, Andrea Rechichi.
La presenza della prof.ssa Faitrop-Porta al Convitto conferma la grande attenzione dell'istituto verso la lingua francese, nella salda convinzione che solo grazie all'incontro tra mondo classico e letterature moderne gli studenti raggiungano la piena maturazione culturale e morale. Obiettivo principale del Liceo Classico Europeo è formare cittadini che, consapevoli del proprio passato, si proiettino con efficaci competenze, soprattutto linguistiche, nella dimensione lavorativa futura, sempre più a target internazionale.
In ragione di ciò si spiega bene la scelta di attivare (unica scuola del Meridione) il percorso Cambridge-Esabac, grazie al quale agli allievi si offre un'ampia gamma di possibilità di prosecuzione degli studi in università sia inglesi che francesi.
Del resto, oltre alla stretta collaborazione con l'Alliance Française e la sua presidente prof.ssa Iris Germanò, la scuola può vantare una lunga esperienza proprio in merito all'accordo col ministero dell'istruzione francese; durante quest'anno, infatti, celebrerà il decennale del percorso Esabac con una solenne cerimonia in cui ex alunni e famiglie si ritroveranno insieme agli attuali studenti per testimoniare la validità e la modernità della frequenza presso il nostro istituto.